16 OTTOBRE 2019: pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 241 del 14 ottobre l’art. 5 del Decreto Clima che prevede le misure necessarie al fine di fronteggiare le procedure di infrazione in materia ambientale

16 ottobre 2019

16 OTTOBRE 2019: pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 241 del 14 ottobre l’art. 5 del Decreto Clima che prevede le misure necessarie al fine di fronteggiare le procedure di infrazione in materia ambientale

 

“Una missione costante, conforme e doverosa rafforzata e convalidata

dal Decreto Clima approvato il  10 ottobre 2019”

 

Roma, 16 ottobre 2019 - Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n. 241 del 14 ott 2019) si formalizza ufficialmente la proposta del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa approvata dal Consiglio dei Ministri di sostenere il Commissario straordinario per la realizzazione degli interventi necessari all’adeguamento alla normativa vigente delle discariche abusive presenti sul territorio nazionale al fine di “fronteggiare le procedure di infrazione europee in materia ambientale” (cit. art.5 DL 10.10.2019).

 

La nuova normativa mira ad incentivare comportamenti e azioni virtuose programmando una serie di interventi multilivello, idonei a coinvolgere tutti gli attori responsabili. tra le altre misure, il decreto stabilisce per il Commissario Straordinario alle bonifiche: oneri, termini operativi, collocazione e determinazione struttura nonché i limiti finanziari per le attività  operative al fine di ridurre e azzerare la sanzione Europea. Risulta certamente da sottolineare che le spese di funzionamento sono nel limite dello 0,5% delle risorse assegnate per la realizzazione degli interventi, per cui “senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica” (cit. art.5 – comma 2 del D.L. 10.10.2019).

 

<L’inserimento nel Decreto clima del Commissario alle bonifiche e della sua struttura, rappresenta un merito per il lavoro svolto e soprattutto uno sprone per continuare ad operare, per l’interesse del Paese e soprattutto per il bene dell’ambiente, certamente la missione viene avvalorata e rafforzata dal decreto > commenta il Commissario <Lavoreremo per proseguire ad abbassare la sanzione Europea che in quasi tre anni si è ridotta, su base semestrale, dai € 42.800.000,00 ai € 8.400.000 e contiamo a diminuirla ulteriormente nei prossimi 2 anni, perché il nostro motto è: fare velocemente ma fare bene”>

 

<E' il primo atto normativo del nuovo Governo> afferma il Ministro <che rinnova il Green New Deal come  primo pilastro di un edificio le cui fondamenta sono la legge di bilancio e il Collegato ambientale, insieme alla legge Salvamare, in discussione alla Camera, e a 'Cantiere ambiente', all'esame del Senato. Tutto questo dimostra che il Governo sta realizzando una solida impalcatura ambientale, che guarda all'Europa e al miglioramento della qualità della nostra vita quotidiana, con misure come il potenziamento della graduale riduzione delle infrazioni per le discariche abusive e per la depurazione delle acque, il bonus mobilità, la riforestazione urbana >.

Link - https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2019/10/14/19G00125/sg

Ufficio Comunicazione – Struttura di supporto al Commissario

Magg. Alessio Tommaso Fusco

segreteria.bonifiche@governo.it         06/4665 7076-77

Torna all'inizio del contenuto