comunicati e notizie 2020

comunicati stampa e notizie - anno 2020

COVID 19: LE ATTIVITA’ DEL COMMISSARIO CON LE STAZIONI APPALTANTI E I SOGGETTI ESECUTIVI NON SI FERMANO: RIUNIONI TRAMITE LE VIDEOCALL, DIRETTIVE IMPARTITE PER POSTA CERTIFICATA, COORDINAMENTO E ATTENZIONE SULLE LAVORAZIONI DI CANTIERE.

“Continuare a lavorare, proseguire nelle opere e coordinarsi con tutti i soggetti è la nostra priorità ma ogni azione viene compiuta nel rispetto delle direttive sanitarie impartite dal Governo. Rimane essenziale e necessario osservare tutte le precauzioni ribadite dai vertici Istituzionali, al fine di superare, uniti e consapevoli, questo momento per il Paese - la pandemia è un ostacolo ma non un baratro dove fermarsi”

LE ATTIVITA’ DEL COMMISSARIO CON GLI ENTI LOCALI AMMINISTRATIVI (REGIONI, COMUNI E ARPA) NON SI FERMANO: RIUNIONI TRAMITE LE VIDEOCALL E TELELAVORO PER I COMPONENTI DELLA STRUTTURA, PERCHE’ LE OPERAZIONI NON SI FERMANO MA L’EMERGENZA SANITARIA E’ ATTUALMENTE UNA VITALE PRIORITA’

Vista l’emergenza sanitaria che sta investendo il Paese, tenuto conto delle direttive ribadite dagli appropiati Decreti Governativi e Regionali, le attività del Commissario insieme agli Enti territoriali (Regioni, Comuni e Arpa) non si interrompono ma si modificano per attenersi alle “regole di uso civile” al fine di scongiurare la divulgazione del virus Codiv-19.

CONVEGNO: TERRITORI DA RISANARE, L’IMPEGNO ED IL RUOLO DELLE STAZIONI APPALTANTI, DELLA BANCA DATI DI LEGALITA’ PER LE BONIFICHE DEI SITI INQUINATI

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO IN COLLABORAZIONE CON IL MINISTRO DELL’AMBIENTE E CON IL SOSTEGNO DEL COMANDANTE DEI CARABINIERI FORESTALI, ORGANIZZA IL CONVEGNO: TERRITORI DA RISANARE, L’IMPEGNO ED IL RUOLO DELLE STAZIONI APPALTANTI, DELLA BANCA DATI DI LEGALITA’ PER LE BONIFICHE DEI SITI INQUINATI “Trasparenza, legalità e partner istituzionali per giungere all’obiettivo di risanare facendo bene e velocemente” Roma, 14 gennaio – Il Gen. Giuseppe Vedalà specifica l’oggetto del convegno che avrà luogo il prossimo 23 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 14.00 presso il Parlamentino del Comando Carabinieri Unità Forestali Ambientali ed Agroalimentari di Roma: “La normativa a disposizione del Commissario Straordinario di Governo ha previsto, per l’esecuzione dei lavori di bonifica e messa in sicurezza, l’utilizzazione di più stazioni appaltanti fra quelle a carattere pubblico, selezionate – nel luglio 2017- dalla struttura del Commissario per il tramite di uno specifico avviso pubblico sul sito dedicato”.

L’ATTIVITA’ E’ SEMPRE PIU’ DINAMICA E ENERGICA NONCHE’ORIENTATA ALLA PROSSIMA ESPUNZIONE (giugno 2020) MA SENZA TRALASCIARE I LAVORI PER LE DISCARICHE PIU’ LONTANE NEL TEMPO

L’ATTIVITA’ E’ SEMPRE PIU’ DINAMICA E ENERGICA NONCHE’ORIENTATA ALLA PROSSIMA ESPUNZIONE (giugno 2020) MA SENZA TRALASCIARE I LAVORI PER LE DISCARICHE PIU’ LONTANE NEL TEMPO Le attività della Struttura Commissariale non si fermano, anzi si intensificano nel corso degli inizi del 2020 con i primi meeting operativi con le stazioni appaltanti SOGESID ed INVITALIA Roma, 10 febbraio – Il Commissario Straordinario e la sua struttura proseguono sul solco lavorativo tracciato già nell’anno 2019 e, quotidianamente anche per il mese di febbraio si apre con il consueto meeting operativo con la stazione appaltante Sogesid e la Centra unica di committenza nazionale Invitalia, nell’ininterrotto e assiduo compito di analisi, controllo, studio, impulso e bonifica dei siti in infrazione Europea

SIGLATO CON IL CONSIGLIO NAZIONALE DEI GEOLOGI IL PROTOCOLLO DI COLLABORAZIONEOLOGICA NELL'ATTIVITÀ DI BONIFICA DELLE DISCARICHE ABUSIVE

SIGLATO CON IL CONSIGLIO NAZIONALE DEI GEOLOGI IL PROTOCOLLO DI COLLABORAZIONE PER LA PROMOZIONE DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE E PER L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELL'ATTIVITÀ DI BONIFICA DELLE DISCARICHE ABUSIVE “sinergia di intenti per la tutela dell’ambiente tra consiglio nazionale dei geologi e commissario straordinario alle bonifiche delle discariche abusive al fine di contribuire anche a stimolare investimenti pubblici e privati diretti a rafforzare alla gestione green ambientale, per contribuire al rilancio dei territori, migliorare il nostro tessuto sociale e rendere il nostro ambiente più sano per le generazioni future” Roma 12 febbraio 2019 - È stato siglato nella giornata odierna il “Protocollo di collaborazione per la promozione della sostenibilità ambientale e per l’innovazione tecnologica nell'attività di bonifica delle discariche abusive localizzate sul territorio nazionale” tra il Commissario straordinario per la realizzazione degli interventi necessari all’adeguamento alla normativa vigente delle discariche abusive, Generale dei Carabinieri, Giuseppe Vadalà e il Consiglio Nazionale dei Geologi.

A Montecitorio Focus sullo Sviluppo Sostenibile

Il quarto evento faro, di avvicinamento a settembre, di RemTech Expo, torna a Palazzo Montecitorio con la Conferenza Risanamento, Rigenerazione urbana, Sviluppo e Industria Sostenibile tenutosi giovedì 28 giugno nella Sala della Regina.

Bonifica dei siti inquinati: analisi e soluzioni di problemi complessi - il contesto territoriale della Campania

EVENTO ““BONIFICA DEI SITI INQUINATI: ANALISI E SOLUZIONI DI PROBLEMI COMPLESSI - IL CONTESTO TERRITORIALE DELLA CAMPANIA” 17 febbraio 2020 Dopo il recente evento organizzato a Roma, la Società Italiana di Geologia Ambientale (Sigea) ha organizzato in Napoli un momento di riflessione in tema di siti contaminati dal titolo “Bonifica dei siti inquinati: analisi e soluzioni di problemi complessi - il contesto territoriale della Campania”. Nel territorio campano le maggiori passività ambientali non sono soltanto relative alla presenza dei Siti di Interesse Nazionale (SIN), caratterizzati da un passato industriale quali Bagnoli-Coroglio e Napoli est, ma anche in relazione a tutte quelle zone critiche dove negli anni si è perpetrata una spregiudicata gestione dei rifiuti, come ad esempio la Terra dei Fuochi e le discariche abusive.

PUBBLICATO NELLA SEZIONE “Le attività – sottosezione protocolli e partnership” IL PROTOCOLLO OPERATIVO CON L’AGENZIA NAZIONALE INVITALIA

Roma, 23 marzo 2020 - Al fine di rafforzare l’attuazione della politica di coesione, per garantire la tempestiva realizzazione dei programmi cofinanziati dai fondi strutturali, nonché per dare esecuzione alle determinazioni assunte in caso di inerzia o inadempimento delle Amministrazioni responsabili degli interventi, il Commissario Straordinario ha deciso, anche per favorire il massimo della concorrenza e trasparenza a vantaggio delle procedure e della qualità dei progetti e dei lavori e per il tramite di un Avviso Pubblico (manifestazione di interesse del luglio 2017), di avvalersi di INVITALIA soprattutto al fine di accelerare ed “efficientare” la realizzazione dei procedimenti finalizzati alla bonifica dei siti di discarica.

PUBBLICATO NELLA SEZIONE “Le attività – sottosezione protocolli e partnership” IL PROTOCOLLO OPERATIVO DI DETTAGLIO (P.O.D.) CON LA SOCIETA’SOGESID

oma, 26 marzo 2020 - Per dare compimento alla norma a disposizione del Commissario (comma 4 dell’art. 10 del D.L. 24.06.2014 n.91) e attuare il massimo della concorrenza e trasparenza a vantaggio delle procedure e della qualità dei progetti e dei lavori, il Commissario il 19.07.2017 ha bandito, attraverso Avviso Pubblico, la “Manifestazione di interesse per l’accreditamento delle società a totale capitale pubblico, o delle società dalle stesse controllate o di altri soggetti pubblici, per l’attività di progettazione degli interventi, procedure di affidamento lavori, attività di collaudo nonché per ogni altra attività di carattere tecnico-amministrativo connessa alla progettazione affidamento ed esecuzione dei lavori ivi inclusi servizi e forniture” . Alla luce di ciò e viste le richieste pervenute dai soggetti aggregatori-stazioni appaltanti il Commissario Straordinario ha deciso di avvalersi di ben 11 soggetti (p.e. Provveditorati alle Opere pubbliche, Centrali Uniche di Committenza, Invitalia, Sogesid) di cui Sogesid rappresenta quello con cui si è firmato un Piano Operativo di Dettaglio per un numero cospicuo di siti (12), al fine per assicurare la tempestiva concretizzazione dei programmi cofinanziati dai fondi strutturali, nonché per dare svolgimento alle decisioni.

DISCARICA NEL COMUNE DI BADOLATO (CZ): TERMINATA LA FASE DI PROGETTAZIONE DI RIPRISTINO AMBIENTALE CON TECNICHE DI FITORIMEDIO

Roma, 30 marzo 2020 - Si è conclusa la fase di studio progettuale da parte dell’Università del Sannio – Dipartimento di Scienze Tecnologiche per la realizzazione del rispristino ambientale per il tramite dell’utilizzo di fitorimedi, la direzione del Dipartimento ha inviato al Commissario, nella mattinata odierna, il progetto per la discarica di San Marini nel comune di Badolato (CZ) al fine di riceverne la validazione e avviare l’iter esecutivo.

IN VIDEOCONFERENZA LA RIUNIONE ORDINARIA DEL COMITATO SCIENTIFICO DI “REMTECH EXPO 2020” AL FINE DI DIALOGARE IN MERITO ALL’ORGANIZZAZIONE DELL’EVENTO

Roma, 06 aprile 2020 - Vista l’emergenza Covid-19 e tenuto conto delle disposizione Governative in tema di salvaguardia sanitaria, la prevista riunione del “comitato tecnico-scientifico di Remtech expo 2020 - Italia” si è tenuta, nella mattinata odierna ed in videoconferenza, tra gli ospiti invitati, il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) On. Roberto Morassut che ha aperto i lavori del dibattito.

PUBBLICATO NELLA “RASSEGNA” DELL’ARMA (N.4 DELL’ANNO 2019) L’APPROFONDIMENTO SUL TEMA DELLA BONIFICA

Sul sito istituzionale del Commissario alle bonifiche – sezione Rassegna stampa e cartelle stampa, è consultabile nonchè scaricabile in formato PDF, l'approfondimento relativo a “La Bonifica e messa in sicurezza dei siti di discarica abusiva oggetto di procedura d‘infrazione dell’Unione Europea” pubblicato sul n.4 del Quadrimestrale della “Rassegna” dell'Arma dei Carabinieri - Anno 2019. Tale inserto, incluso nella parte "Ecoambiente" della Rassegna, documenta l’attività e i risultati della missione svolta dal 24 marzo 2017 dal Commissario e dalla task-force dell’Arma dei Carabinieri.

DISCARICA DI PIANA PERINA NEL COMUNE DI RIANO (RM): TERMINATA LA FASE DI PROGETTAZIONE. INIZIA, IL 18 APRILE P.V., LA FASE OPERATIVA PER LA DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA’ DI INDAGINE PRELIMINARE SULLO SCAVO 5.

Roma, 14 aprile 2020 - Si è conclusa la fase di studio con la ditta Hydrocon, selezionata per le attività di indagini preliminare sul hotspot denominato “buca 5”, si può quindi procedere, a norma di legge e rispettando il DUVRI rivisto per l’emergenza covid, all’avvio delle fasi operative di cantiere.

RESTART IN GREEN – IL COMMISSARIO PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE SUL TEMA “DIALOGHI TRA SALUTE E LAVORO”

Dall’intesa tra Camera Forense Ambientale e Remtech nasce l’idea di ReStart in Green. L'iniziativa vuole essere un "forum di saperi" con la missione di offrire ai professionisti, alle aziende ed alla classe dirigente, pubblica e privata, elementi di conoscenze trasversali indispensabili a comprendere ed anticipare gli scenari del futuro anche alla luce della recente crisi covid19

PRESENTAZIONE WEB DEL SOTTOSEGRETARIO ALL’AMBIENTE ROBERTO MORASSUT E DEL COMMISSARIO ALLE BONIFICHE GIUSEPPE VADALA’ DELLA 5^ RELAZIONE SEMESTRALE

Il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Ambiente e per la Tutela del Territorio e del Mare, On.le Roberto MORASSUT e il Commissario straordinario di Governo Gen. B. Giuseppe VADALA’ con la task-force messa a disposizione dall’Arma dei Carabinieri per fare fuoriuscire l’Italia dalla procedura d’infrazione europea, presentano la quinta relazione semestrale. Bonificate 41 discariche in 36 mesi: l’Italia risparmia 34 milioni di euro dall’inizio della sanzione nel 2014, l’infrazione semestrale diminuisce da 42.000.000,00 agli attuali 8.600.000,00

PRESENTATA VIA WEB LA 5^ RELAZIONE SEMESTRALE SULLE BONIFICHE DELLE DISCARICHE ABUSIVE DI CUI ALLA CAUSA EUROPEA 190/2013

Bonificate 41 discariche in 36 mesi: l’Italia risparmia 34 milioni di euro dall’inizio della sanzione nel 2014, l’infrazione semestrale diminuisce da 42.000.000,00 agli attuali 8.600.000,00 Il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Ambiente e per la Tutela del Territorio e del Mare, On.le Roberto MORASSUT e il Commissario straordinario di Governo Gen. B. Giuseppe VADALA’ con la task-force messa a disposizione dall’Arma dei Carabinieri per fare fuoriuscire l’Italia dalla procedura d’infrazione europea, hanno presentetao alla stampa via web la quinta relazione semestrale.

I NUMERI DOPO IL PRIMO TRIMESTRE 2020 A 3 ANNI DAL COMMISSARIAMENTO – TABELLE GRAFICHE

“Dopo la presentazione della 5^ Relazione Semestrale e alla luce della trasparenza amministrativa appare ancora più consono pubblicare i numeri della missione dopo 3 anni dal commissariamento. Le tabelle e la forma grafica aiutano a leggere, in maniera più semplificata, i risultati raggiunti e quelli da raggiungere”

HUB TECNOLOGICA CAMPANIA: IL COMITATO SCIENTIFICO HA PROMOSSO UNA CALL FOR ABSTRACT ARTICOLATA IN 3 SESSIONI SU DUE GIORNI 04 e 05 GIUGNO

Il progetto Hub Tecnologica Campania nasce da una sinergia di valori, intenti e idee  sul tema delle Bonifiche e Valorizzazione del Territorio alla presenza del Ministro Sergio Costa, dell'On. Roberto Morassut Sottosegretario del Ministero dell'Ambiente con delega alle bonifiche, dell’On. Salvatore Micillo e del Commissario Straordinario Gen. Giuseppe Vadalà e molti altri illustri rappresentanti coadiuvati dal General Manager di RemTech Expo Dott.ssa Silvia Paparella, con le finalità di promuovere il valore del risanamento del territorio e del recupero ambientale in Campania. La due giorni di lavori - rigorosamente via web vista lemergenza covid - prevederà l'incontro "face to face" con illustri relatori e ospiti, tutti stakeholders del settore che si confronteranno sulle tematiche più attuali.

DISCARICA GRASULLO NEL COMUNE DI AMANTEA (CS): avvio fase d caratterizzazione dei rifiuti

Amantea, 26 maggio 2020 - Si sono avviate nella mattinata odierna le operazioni di integrazione alla caratterizzazione del sito di discarica abusiva in località Grasullo, volute dal Commissario Straordinario per comprendere in maniera più dettagliata la composizione degli scarti “sepolti” nell’area

Torna all'inizio del contenuto