LE ARMI DELLA MISSIONE: LEGALITA’ DEGLI APPALTI E COOPERAZIONE TRA ENTI PUBBLICI E CITTADINI “SENTINELLA”

LE ARMI DELLA MISSIONE: LEGALITA’ DEGLI APPALTI E COOPERAZIONE TRA ENTI PUBBLICI E CITTADINI “SENTINELLA”

“Trasparenza e legalità per vincere la guerra alle discariche, nonché gli interventi dei cittadini nel richiamare impegno continuo in questi territori sono i segreti dei obiettivi conseguiti”

Roma, 23 dicembre  –  Nelle aree inquinate vivono 5 milioni di persone e sotto l’albero va messo il diritto di vita ed un ambiente pulito in cui sviluppare i legami sociali. Il tema delle bonifiche è uno dei tre punti del programma del  Ministero dell’Ambiente, unitamente a decarbornizzazione e a dissesto idrologico, poiché la decontaminazione è la base della piramide di un ecosistema sano che deve essere valorizzato e ripulito, questo è indubbiamente uno sforzo che il MATTM sta cercando di compiere nella sua politica attuale, prova ne è il recente Decreto Clima.

<Occorre vigilare sui lavori già assegnati a partire dalle stazioni appaltanti affinché ci siano procedure trasparenti e controllabili. I segreti dei traguardi raggiunti sono da ricercare nella cooperazione tra enti e cittadini sentinelle. Dobbiamo aver iter amministrativi celeri e professionali, per fare questo occorrono stazioni appaltanti nazionali pubbliche che non rappresentino un impasse ma un volano delle attività di risanamento> così il Gen. Vadalà ad una recente intervista per valori.it.

La fondazione per lo sviluppo sostenibile stima che il valore aggiunto delle attività di bonifica sarebbe di quasi 39 miliardi e 150 mila posti di lavoro, in realtà potrebbero essere molti di più calcolando anche i costi intangibili cioè quelli della salute umana (london school of hygiene and tropical medicine).

Conclude il Gen. Vadalà <Bisogna sorvegliare le infiltrazioni ecomafiose e il crimine d’impresa,  per questo servono attività di prevenzione e presidi di legalità. E’ necessario fare le bonifiche velocemente ma indubbiamente bene: riuscendo a rispettare il codice degli appalti. L’azione di chi manifesta è meritoria perché sono fondamentali gli interventi dei cittadini nel richiamare impegno continuo in questi territori, ovvero in zone che rappresentano terra di confine della nostra modernità. Il nostro unico obiettivo deve essere restituire le aree disinquinate alle collettività>.

Siti - https://valori.it/siti-contaminati-bonifiche/

Ufficio Comunicazione – Struttura di supporto al Commissario

Magg. CC amm. RT Alessio Tommaso Fusco

segreteria.bonifiche@governo.it         06/4665 7076-77

Torna all'inizio del contenuto