Le Risorse Finanziarie

Risorse stanziate dal Ministero dell’Ambiente per gli interventi oggetto della Procedura di infrazione comunitaria n. 2003/2077 in materia di discariche abusive .

1- RISORSE MATTM - Le risorse stanziate dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per gli interventi oggetto della Procedura di infrazione comunitaria n. 2003/2077 sono pari a complessivi € 90.997.959,67, assegnate con i seguenti provvedimenti normativi:

a. L’art. 1, comma 113, della Legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di Stabilità 2014) ha istituito nello stato di previsione del Ministero dell’Ambiente un Fondo “per il finanziamento di un piano straordinario di bonifica delle discariche abusive individuate dalle competenti autorità statali in relazione alla procedura di infrazione comunitaria n. 2003/2007”, avente una dotazione finanziaria di € 60.000.000,00 (€ 30.000.000,00 per l’esercizio finanziario 2014, successivamente ridotto con variazione diminutiva del MEF a € 29.487.705,00, ed ancora successivamente ridotti ad € 24.425.465,05 a seguito del trasferimento di € 5.062.239,95 a favore della Regione Abruzzo in ragione degli impegni dalla stessa assunti e € 30.000.000,00 per l’esercizio finanziario 2015).

b. Successivamente, l’art. 1, comma 839, della Legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di Stabilità 2016), ha disposto l’assegnazione di ulteriori € 30.000.000,00 (10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2016, 2017 e 2018) da destinare al rifinanziamento del già citato Piano. Tenuto conto, tuttavia, che all’entrata in vigore della citata norma era già stata attivato l’iter per l’esercizio dei poteri sostitutivi dello Stato nei confronti di Regioni ed Enti locali inadempienti, si è ritenuto opportuno non programmare il citato stanziamento di € 30.000.000,00, al fine di rendere le risorse disponibili per il Commissario Straordinario.

c. Infine a valere sulle risorse ministeriali di cui alla Delibera CIPE 1/06, sono stati trasferiti al Commissario delegato per l’emergenza bonifiche € 6.572.494,62 destinati all’intervento di messa in sicurezza/bonifica della discarica “Campo Sportivo – Quartiere Fontana” nel Comune di Augusta, ricadente nel perimetro del SIN di Priolo.

GLI APQ - In attuazione delle citata norma di cui al punto 1.a, con il D.M. n. 303 del 9.12.2014, il Ministero dell’Ambiente ha adottato un Piano straordinario di bonifica, il cui valore ammonta ad € € 54.425.465,59 ministeriali. Detto piano è stato attuato attraverso la stipula dei seguenti Accordi di Programma Quadro:

a- “Accordo di Programma Quadro per l’attuazione del piano straordinario di bonifica delle discariche abusive individuate dalle competenti autorità statali in relazione alla procedura di infrazione comunitaria n. 2003/2077”, sottoscritto il 21.11.2014 dal Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica, dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalla Regione Puglia, per un valore complessivo di € 9.398.192,17, di cui € 6.382.781,90 a valere sulle citate risorse ministeriali;

b- “Accordo di Programma Quadro per l’attuazione del piano straordinario di bonifica delle discariche abusive individuate dalle competenti autorità statali in relazione alla procedura di infrazione comunitaria n. 2003/2077”, sottoscritto in data 1.12.2014 dal Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica, dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalla Regione Abruzzo, per un valore complessivo di € 14.898.759,75 a valere sulle citate risorse ministeriali ridotto ad 9.836.520,44 atteso che € 5.062.239,95 sono già stati impegnati a favore della Regione Abruzzo in attuazione dell’Accordo di Programma Quadro del 01.12.2014;

c- “Accordo di Programma Quadro per l’attuazione del piano straordinario di bonifica delle discariche abusive individuate dalle competenti autorità statali in relazione alla procedura di infrazione comunitaria n. 2003/2077”, sottoscritto il 3.12.2014 dal Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica, dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalla Regione Siciliana, per un valore complessivo di € 2.376.163,25, tutti a valere sulle citate risorse ministeriali;

d- “Accordo di Programma Quadro per l’attuazione del piano straordinario di bonifica delle discariche abusive individuate dalle competenti autorità statali in relazione alla procedura di infrazione comunitaria n. 2003/2077”, sottoscritto il 3.12.2014 dal Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica, dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalla Regione Veneto, per un valore complessivo di € 35.830.000,00 a valere sulle citate risorse ministeriali.

2- RISORSE CIPE 60/2012 - Con riferimento alle discariche presenti nel territorio della Regione Calabria, al fine di consentire la tempestiva attuazione degli interventi oggetto del suddetto contenzioso comunitario, la Delibera CIPE n. 60/2012 ha stanziato, tra gli altri, € 42.918.620,30, a favore della Regione Calabria (tali risorse non transitano per il bilancio del MATTM).

Si evidenzia che per tali risorse il Commissario ha attivato il trasferimento delle risorse sul proprio capitolo di Contabilità Speciale così come previsto dalla norma, e in particolare della somma di € 16.415.304,35 che è la differenza fra la somma complessiva assegnata alla Regione Calabria per i siti del Commissario meno le risorse frattanto impegnate e spese dalla stessa Regione fino al mese di settembre 2017 per i lavori di bonifica, di cui alla lettera dello scrivente Commissario di prot. n. 12/1-5-1 del 4 ottobre 2017.

FONDI IMMEDIATAMENTE DISPONIBILI - Il MEF-Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, con nota di prot. n. 124792 del 09/06/2017 ha comunicato l’istituzione e l’accensione del capitolo di Contabilità n. 6054 del Commissario. Il 27 settembre 2107 il MATTM, Direzione STA, ha trasmesso con nota di prot. N 20563, il decreto del 7 agosto 2017 di prot. N. 372.07 con il quale sono state attribuite al Commissario le risorse ministeriali di competenza per la somma complessiva di € 90.997.959,67 e in considerazione delle disponibilità di cassa, € 42.238.966,55 sono già state trasferite sulla citata contabilità speciale n. 6054. 

E' in corso, da parte dell'Ufficio del Commissario, la validazione della ricognizione effettuata dei fondi impegnati e spesi dalle Regioni a valere sulle citate risorse che saranno comunicate nella successiva relazione, aggiornati con gli ulteriori 22 siti affidati al Commissario il 22 novembre scorso.

Torna all'inizio del contenuto